Seleziona una pagina

Bu Iku Kai

Aikido Genova

“Ferire un avversario significa ferire se stessi
Controllare le aggressioni senza infliggere lesioni è
l’Arte della Pace.”
                                                    -Morihei Ueshiba 

Bu Iku Kai

Aikido Genova

“Ferire un avversario significa ferire se stessi
Controllare le aggressioni senza infliggere lesioni è
l’Arte della Pace.”
                                        -Morihei Ueshiba 

Kobayashi Ryu

Chi siamo

BuIkuKai

Il dojo di Aikido Bu Iku Kai di Genova, prende il nome direttamente dalla scuola fondata da uno degli ultimi allievi del fondatore: Hirokazu Kobayashi. Lo stile di Kobayashi era anche chiamato “L’Aikido del vento”. E’ uno stile di Aikido che si basa soprattutto sui riflessi e sull’utilizzo nel giusto punto di leve articolari, è quindi adatto a chiunque, non richiedendo alcun utilizzo di forza. Siccome L’Aikido è un’arte marziale non competetitiva, chiunque può venire nel dojo. Qui gli allievi lavorano non soltanto sull’apprendimento di un’arte marziale efficace e affascinante e sull’acquisizione e mantenimento di una buona condizione psicofisica, ma soprattutto sul miglioramento personale, sulla comprensione e sul superamento delle proprie debolezze. L’avversario, nell’Aikido e nel dojo, non è mai il compagno, che invece è d’aiuto per comprendere e migliorare sé stessi. Il vero avversario è il sé da migliorare, presente in ogni tecnica e in ogni movimento del praticante. Questo particolare approccio alla disciplina ne rende difficoltosa la spiegazione con le semplici parole. All’interno del Bu iku kai Genova cerchiamo sempre di mantenere lo spirito positivo, di miglioramento e di amicizia che crediamo sia parte integrante della pratica sul tatami.

“Nell’Aikido non ci sono avversari, solo allievi.”

Sergio Benenati

Sensei - 6° Dan

AIKIDO

Koshi Nage

Juji Garami

Ikkyo

Il fondatore Morihei Ueshiba inizia a parlare ufficialmente di Aikido nel 1942, anno in cui suo figlio viene nominato presidente della “Fondazione Kobukai”. La stessa che due anni prima a Iwama-Machi cura l’allestimento di un luogo all’aperto per la pratica. Dalla primavera del 1943 il fondatore, dopo aver abbandonato tutti gli impegni militari e politici, sceglie di dedicarsi all’agricoltura e alla passione per le arti marziali concentrando i suoi sforzi al fine di presentare al pubblico e diffondere in tutto il mondo la Via dell’Armonia inviando diversi suoi allievi anche fuori dal Giappone.

L’Aikido permette di imparare a coordinare mente e corpo, consentendo una migliore gestione delle energie interne, della percezione del proprio spazio e di quello occupato dal proprio compagno di allenamento. Grazie alle tecniche di squilibrio si apprende anche una miglior postura ed un equilibrio perfezionato dalle esigenze dell’esecuzione dei principi. I movimenti diventano più precisi e misurati, in quanto si impara a conoscere meglio le potenzialità del proprio corpo e dei propri gesti. Grazie a questo lavoro sia fisico che introspettivo, si ottengono benefici anche sul piano mentale, migliorando l’autostima, la sicurezza di sé, oltre che una maggiore calma interiore data da una conoscenza più profonda delle proprie capacità, dei propri punti di forza e dei propri limiti e debolezze.

L’allenamento consiste nell’eseguire tecniche a mani nude (Taijutsu o pratica del corpo) e nell’allenamento con le armi, nello specifico lo studio di armi come il bokken (Spada di legno) e il Jo (bastone di legno), chiamate rispettivamente Aikiken e Aikijo. Questi allenamenti non sono prescindibili, infatti i movimenti di base dell’uso delle armi e quelli del riscaldamento sono propedeutici all’esecuzione delle tecniche a mani nude.

“L’Aikido è un veicolo per preservare e promuovere la vita umana, un mezzo per prevenire la violenza e il caos.”

Morihei Ueshiba

O'Sensei

Istruttori

Sergio Benenati

Sergio Benenati

Sensei

Roberto Tanchis

Roberto Tanchis

Istruttore, 2° Dan

Sara Bernardi

Sara Bernardi

Istruttore, 1° Dan

Il nostro Blog

Gli ultimi articoli

MANUALE INTRODUZIONE ALL’AIKIDO del Dojo BUIKUKAI GENOVA

Leggi il Manuale introduzione e pratica Aikido rev 3

LE LEZIONI INIZIERANNO LUNEDI’ 18 SETTEMBRE 2018 : Il M° SERGIO BENENATI SENSEI DICE:

Il M° SERGIO BENENATI SENSEI dice: “Desidero praticare ed insegnare l'AIKIDO con il concetto di libertà nella disciplina, perché ritengo che non debbano esserci né chiusure né divisioni, ma disponibilità e sensibilità verso gli altri, per vivere intensamente la vita...

chiudiamo l’anno di studio con l’esame di 1° DAN con la nostra grande Ucideshi Sara

https://drive.google.com/file/d/1H_PB3Ff4I0CSfQPsQuHL8Y1O_VJjMdRp/view?usp=drivesdk

Vuoi provare ?

Vienici a trovare in Via cagliari 1 presso PSG Auxilium,
La prima lezione è gratuita!